Pesca in Apnea : Orata di ottobre

Racconto di ottobre – Nel segno di Cleopatra (Nicola Galiano)

pescasubapnea : orata puglia

Ieri sono stato da Mauro per andarlo a trovare e per cercare di pescare qualcosa ma solo una spigoletta è finita nel cavetto, oggi voglio andare a sparare qualcosa e ho già in mente cosa… ottobre è il mese di 2 specie di pesci che frequentano il sottocosta quindi nn mi servirà andare fondo per sparare, mi armo di 90 in carbonio monoelastico …schienalino…. le nuove pinne Gft ancora da provare … via si parte.
Mentre svuoto la muta dall’aria rimasta imprigionata mi sfila davanti una spigoletta ..etta..etta… me ne frego e sparo giusto per cominciare Leggi…

Pescasub : Come prendere le mire in mare

Pesca Sub : Prendere le mire per ritrovare una zona (Claudio Basili)

pescasubapnea : Mare Puglia

Molto spesso mi capita di parlare con ragazzi che pescano da poco, convinti che per prendere pesce e fare bei carnieri, bisogna avere tanta apnea e scendere profondi. Cosa più che sbagliata, per essere un buon pescatore per prima cosa bisogna avere tecnica, capire le abitudini del pesce e studiare il fondale per poi applicare la tecnica giusta sul posto che stiamo battendo. Chiaramente tutto questo si ottiene man mano che peschiamo (nelle stesse zone) acquistando sempre piu’ esperienza. Quando troviamo, una zona buona, una tana abitata da pesce è molto importante ricordare i punti per poi tornarci in seguito. Questo fa parte del bagaglio tecnico che un bravo pescasub deve avere. Leggi…

Pesca Subacquea : Barracuda in Calabria

Racconto di Settembre – Un Laziale in Calabria (Lorenzo Vian)

pescasubapnea : Barracuda

Sono arrivato domenica scorsa sulla spiaggia calabrese di Formicoli / Torre Marino, vicino Tropea. Domenica appena arrivato con maschera e pinne, mi faccio un tuffo di perlustrazione per cercare di capire le zone buone… Chiedo informazioni al tipo del diving su qualche secca buona, e me ne consiglia un paio di “accessibili” a pinne a profondità non impegnative, e mi consiglia di essere già in acqua appena sorge il sole.
Così inizio i giri di perlustrazione, la domenica, appena arrivato, l’acqua è un cristallo… intravedo il lontananza grossi saraghi, e quella che mi sembra essere una grossa spigola sui 3kg. Nel pomeriggio una perturbazione alza il mare, Leggi…

Pesca in Apnea : Sicurezza in Mare evitiamo gli incidenti

Sicurezza in Mare evitiamo gli incidenti (Mariano Satta)

pescasubapnea : respirazione artificiale

L’IMMERSIONE IN APNEA

Nell’immersione in apnea il subacqueo può contare soltanto sull’ossigeno presente nel suo organismo (nei polmoni, nel sangue, nei tessuti) all’inizio dell’ “APNEA” (interruzione volontaria della respirazione). Durante l’immersione, l’ossigeno gradualmente diminuisce e parallelamente aumenta l’anidride carbonica prodotta dall’attività metabolica dei vari tessuti del corpo umano.
Sarà proprio il graduale accumularsi di CO2 a stimolare i centri bulbari cerebrali preposti alla respirazione, che a loro volta stimoleranno nel subacqueo la ripresa della respirazione attraverso le contrazioni diaframmatiche. Leggi…