Pesca Sub : Spigola di Santa Marinella

Una spigola per la festa del Papà (Claudio Basili)

pescasubapnea : spigola 6,3 kg di Claudio Basili

Sono due mesi che non pesco e finalmente decido insieme al mio amico Marco di andare proprio il giorno della festa del Papà 19 marzo. Prima di entrare gli faccio “Marco me lo sento, mi sto immaginando uno di quei video pieno di spigole che ti girano intorno”..lui ridendo mi risponde… sogna sogna. Entro in acqua con calma e finalmente inizio a pescare. Marco e’ già lontano e vedo che sta battendo il sottocosta, così decido di non disturbarlo e mi sposto un pochino più a largo. Con stupore noto che c’e’ una bella visibilità ed inizio ad andare fuori a cercare una piccola zona di grotto isolata sulla sabbia. Manca poco all’ hot spot e mi accorgo che dalla superficie la visibilità peggiora e comincio a dubitare di poter pescare in questo posto. Allineo i punti a terra e  lascio il pallone ancorato. Ci sono circa 10 metri, mentre sul panettone di grotto 8 metri e spero di trovare, una volta sul fondo, la visibilità giusta per pescare. Mi riposo dopo la lunga pinneggiata in superficie, una volta trovato il momento giusto, prendo un respiro e giù nella nebbia. Arrivo sul fondo e noto con piacere che apre e la visibilità non è male. Mi apposto dentro un catino di sabbia che conosco bene e punto il fucile verso il largo sperando in una cattura degna del nome. Passano i secondi e vedo qualche bel sarago che si avvicina, ci sono anche un gruppetto di castagnole che gironzola sulla mia destra.
Resto concentrato guardando solo davanti la punta dell’asta, quando da lontano, al limite della visibilità, si intravede una macchia scura che si avvicina lentamente. Continuo a rimanere calmo e nello stesso tempo abbasso il fucile e lo allineo nella sua direzione. Finalmente la riconosco, è il testone di una grossa spigola che mi punta decisa ma lentamente. Pochi secondi e mi torna in mente una scena di un’ altra spigola che ho perso lo scorso anno sempre in questa zona. Lei continua nella sua traiettoria, si sposta leggermente sulla mia destra, è un po’ alta dal fondo. Sono terrorizzato i tiri dal basso verso l’alto ogni tanto mi regalano padelle clamorose. E’ quasi a tiro, si sposta ancora un pochino, basta volta non voglio rischiare ci provo. Correggo leggermente il mio fucile a destra e lascio partire la botta. Il tiro dal basso verso l’alto colpisce il pesce subito dopo la gola di traverso, l’asta esce più alta e non insagola l’animale. La spigola non parte e resta a mezz’acqua, apre e chiude le branchie, forse non se l’aspettava, l’asta da 6,5 mm. ha dato una bel colpo. Salgo in superficie tirando la sagola ed il bestione scivola nell’asta e si ferma sull’ aletta. Recupero asta e pesce e metto fine alla sua agonia usando il coltello tra le branchie. E’ spettacolare, è la spigola più grande che ho mai preso e non mi rendo conto del suo peso. Sistemo il pesce sotto al pallone segna sub e proseguo. Scendo in un altro catino, stessa storia, ma purtroppo non vedo nulla. Decido così di rientrare anche perchè l’acqua si sta sporcando e punto nella zona più bassa dove sta Marco. Ad un certo punto mi sento chiamare da Marco, giro la testa e vedo con piacere che ha appeso al cavetto un grosso cefalo ed un bel sarago. Lui, per colpa dell’acqua torbida, non vede la spigola attaccata sotto il mio pallone e si gongola prendendomi in giro perché non ho neanche un pesce a cavetto.
Decidiamo di rientrare, il sole sta calando e la giornata sta per finire e poi che vuoi di più, il mio sogno si è in parte avverato, non era un branco ma va bene lo stesso. Arrivati a terra faccio uscire con una scusa prima lui e poi con calma tiro la sagola pallone con sotto la spigola. Marco mi vede sorridente, questa cosa non lo convince, il tempo di portare il tutto a riva e con stupore vede una grossa coda che spunta in superficie. Che hai preso??? Mi sentivo le spigole ricordi ? Bene, come sai io sono di parola e sbalordito prende in mano il pescione che poi risulterà alla bilancia circa 6.3 kg.
Questa sera posso festeggiare il 19 marzo a modo mio.

pescasubapnea : spigola 6,3 kg claudio basili

4 Comments »


Lascia un commento