pescasub : Realizzare ogive in Dyneema

Pesca sub : Come realizzare ogive in Dyneema (Claudio Basili)

pescasubapnea : elastici con ogiva in dyneemaHo fatto questo articolo sulle ogive in dyneema per far vedere a tutti quanto è semplice la realizzazione inserendo anche dei video dimostrativi. In genere si utilizzano su elastici circolari per fucili arbalete in legno che oltre ad essere leggere non creano graffi, a volte danni, alla struttura togliendo in qualche caso la resina protettiva. Questo succede con ogive snodate in acciaio inox oppure con semplici cordini inox che vanno a grattare, una volta sparato, il guida asta del fucile. Questo sistema sta riscuotendo un discreto successo anche sui fucili con fusto in carbonio oppure in alluminio poichè l’ogive in dyneema oltre ad essere piu’ leggera è anche piu’ sicura per le dita se si sgancia accidentalmente dalla tacca dell’asta.

pescasubapnea : ogiva dyneema nodo semplice pescasubapnea : ogiva dyneema nodo gassa diamante

Nodo semplice                                               Nodo o Gassa Diamante

Per quanto riguarda lo spessore del dyneema da utilizzare, io lo cambio in base al diametro di elastici che monto sul fucile. Per gli elastici di diametro 14 preferisco il dyneema di 1 mm. di spessore con un nodo diamante, mentre per elastici da 16 o 17,5 monto del dyneema da 2/2,5 mm. utilizzando un nodo semplice.
Utilizzo il nodo / gassa diamante perchè si realizza una sorta di pallina piu’ grande perchè doppio e nello stesso tempo resistente alla trazione.
In entrambe i casi ad ogiva ultimata metto un tubicino termorestringente da 4,8 mm. per rendere la struttura piu’ rigida per facilitare il caricamento dell’elastico circolare.

pescasubapnea : Ogive con nodo semplice e termorestringente pescasubapnea : ogive con nodo diamante termorestringente

pescasubapnea : Ogive dyneema per elastici

Per far capire meglio i vari passaggi dei nodi ed il montaggio, ho realizzato questo video.

La proprietà del materiale pubblicato nel FORUM pescasubapnea.forumfree.it, salvo diversa indicazione, è dei rispettivi autori. E’ vietata la ripubblicazione, anche parziale, di tutto il materiale pubblicato nel sito pescasubapnea.com senza preventiva autorizzazione scritta.”

Claudio Basili

17 Comments »

  • fernando ha detto:

    sei stato chiarissimo come sempre.

  • EnzOldSub ha detto:

    preciso….come sempre

  • Tommy ha detto:

    Grazie Claudio, sei stato molto utile con questo video didattico 😉

  • Davide Roi ha detto:

    Questo non l’avevo ancora visto, semplice pulito e professionale!
    Bravo Claudio!!
    mi sa che adotterò anche in io tubicino termorestringente.

  • federico ha detto:

    si ma questo vale solo con le aste con le tacche….quelle con le intagliature tagliano il dynema

  • admin ha detto:

    Se lavori bene le tacche e non fai scorre il dynema dopo caricato funzionano eccome, certo durano meno, ma tutto dipende da come le lavori, ricorda che qualche anno fa le aste erano solo con tacche 😉

  • admin ha detto:

    Io le sto usando sul graphite 99 e vanno alla grande.
    Ciao
    Claudio

  • Cris ha detto:

    Claudio scusami la domanda stupida,ma se volessi realizzare queste ogive su arbalete che non montano elastici circolari cioè con testate classiche ,è lo stesso???Cosa cambia??

  • admin ha detto:

    Non cambia nulla lo puoi assolutamente fare.
    Ciao

  • Cris ha detto:

    Grazie Claudio,come posso lavorare le tacche dell’asta in modo da evitare il taglio dell’archetto???…..lucidatura con dremel?

  • admin ha detto:

    Si puo’ aiutarti molto, ho fatto un articolo tempo fa http://pescasubapnea.forumfree.it/?t=26695859

    Ciao

  • Cris ha detto:

    Claudio,grazie…mi sto riavvicinando alla pesca in apnea….anche se alla fine parto non da 0,ma da 0,5 e cosi vorrei ottimizzare il mio omer cayman cave 55 con la sostituzione degli elastici con questo metodo.Vedendo il tuo link c’è anche un’altro utente che descrive come rifare gli elastici,credo che sia importante fare la legatura anche nell’estremità dove è a contatto con la testata….Mi dai qualche consiglio per allestirlo al meglio.Grazie Claudio……dimenticavo: complimenti per tutto!

  • admin ha detto:

    Io ti consiglio di fare la domanda dettagliata direttamente nel forum http://www.pescasubapnea.forumfree.it così possono rispondere anche altri.
    Cmq allestire un arbalete 55 non è difficile, è adatto per la tana quindi asta minimo 7 mm ed un eslatico da 16 massino 17,5

    Ciao

    Claudio

  • Angelo ha detto:

    Ciao Claudio, ti volevo chiedere la lunghezza che dai alle ogive.

  • admin ha detto:

    Non so se parli degli occhielli oppure del cordino/dyneema che va sulle tacche, il secondo circa 5 cm. e calcola anche il giro del nodo piano.
    Ciao

    Claudio

  • Edoardo ha detto:

    Ciao Claudio,

    Volevo farti una domanda,

    Mi accingo a realizzare i miei primi doppi elastici circolari con ogive in dyneema,

    Ho un fucile Cressi 90 largo 2.8cm, ho preso due elastici da 14.5

    Facendo un cono di 1cm agli elastici (45°)… Quanto dovrebbero essere lunghe secondo te le asole in dynema comprese di nodo diamante? L’ogiva da 2mm ho letto che dovrebbe essere sui 4/5cm?

    Grazie!

  • admin ha detto:

    Si l’ogiva in genere, finita e legata, è circa 4/5 cm. che poi alla fine puoi accorciare tramite i due nodi.
    Ciao
    Claudio


Lascia un commento