Muta Apnea : Picasso Brown Mimetic

Test muta Picasso ” Brown Mimetic “ 

pescasubapnea : Picasso Brown MimeticSono andato a trovare il mio amico Federico Sensi che mi ha invitato a vedere il nuovo negozio “In Dive” che ha aperto in questi giorni a Roma. La curiosità era tanta anche perchè è una delle rare volte che posso “toccare con mano” un negozio che collabora con il forum  “Pescasub & Apnea” facendo sconti ed altre ottime iniziative per gli iscritti. Federico mi fa vedere le varie marche da lui commercializzate, diverse da altri negozi, fra queste la mitica “Picasso” che da qualche tempo non se ne sentiva piu’ parlare. Preso dalla curiosità ho cercato di sbirciare sui nuovi prodotti ed oltre ai fucili arbalete, accessori vari,  mi ha colpito la muta mimetica con tonalità sul marrone. Successivamente Federico mi spiega che i prodotti Picasso sono importati dal Portogallo da Carlos Osorio (agonista di primo livello e vice campione del mondo) e che lui ha la rappresentanza nel Lazio e su Roma.  Gli faccio i complimenti per la scelta ed un in bocca al lupo per nuova avventura che sta per affrontare.
Dopo qualche giorno mi contatta per e-mail Carlos Osorio facendomi i complimenti per il sito e per come gestisco i test sulle attrezzature; In un secondo tempo, mi propone di provare una nuova muta ed è proprio quella che avevo visto da Federico, la Picasso Brown Mimetic. Il tempo di fornire la mia misura M-L che dopo qualche giorno è pronta per essere ritirata direttamente nel negozio In Dive. Appena arrivo da Federico gli dico che sono veramente contento, gli apprezzamenti da una persona come Carlos mi danno sicuramente forza per continuare nella mia passione, quella di provare le attrezzature e di rendermi utile con i miei articoli.
Apro la confezione e subito resto colpito dal neoprene molto morbido e dall’elasticità del tessuto “Lycra super elastico” mimetico con sfumature sul marrone che ricordano il grotto.
Dalle mie parti, dove generalmente pesco, devo dire che è ottima.

pescasubapnea : Picasso Brown Mimetic

Passiamo ora a descrivere questa muta, nel mio caso una 5 mm. foderata esternamente e spaccata all’interno. Ho chiesto indicazioni direttamente a Carlos per avere delle informazioni piu’ dettagliate e sicure.
Il neoprene è la migliore qualità di Sheico (molto elastico, ma anche molto resistente alla compressione per mantenere lo spessore per un lungo periodo) e il tessuto è in Lycra, il più elastico e resistente sul mercato.

Video dimostrativo

Il taglio e le cuciture sono ben curate, ho provato a sollecitarle aumentando il volume con aria e non ho riscontrato cedimenti.
Il cappuccio è molto avvolgente tanto che va a coprire il bordo della maschera ed il mento rimane coperto fin sotto il labbro inferiore.

pescasubapnea : Viso muta Picasso Brown mimetic pescasubapnea : Maschera muta Picasso Brown mimetic

Particolare del cappuccio

Le braccia hanno una preformatura in modo da rendere la giacca più comoda e sono state applicate delle speciali pezze di rinforzo (elastiche) che partono dal gomito ed arrivano sino al polso. Al centro è stato applicato (sempre dello stesso materiale) un’abbondante appoggio sternale per agevolare il caricamento degli arbalete. Anche la parte posteriore (gonnellino), è stata sempre realizzata con questo tessuto nero che oltre a proteggere dalle abrasioni non ci fa scivolare sui tubolari del gommone o sul bordo della barca quando siamo seduti.
La chiusura della giacca avviene tramite la coda di castoro e per bloccarla sono stati applicati degli alamari automatici, a mio avviso più comodi dello velcro e dei cordini vari.

pescasubapnea : Giacca Picasso Brown mimetic pescasubapnea : appoggio sternale Picasso Brown mimetic

Particolare gomiti e rinforzo sternale

 pescasubapnea : appoggio sternale e alamari Brown mimetic pescasubapnea : Giacca completa Picasso Brown mimetic

Particolare della giacca indossata

Passiamo ora ai pantaloni che sono a “salopette” con spessore differenziato. Sono da 5 mm. fino alla vita, mentre la parte che poggia sul petto con le bretelle sono da 3 mm. di neoprene spaccato/foderato nero. Questa accortezza aumenta il confort sia nella vestizione ( non si arriccia quando mettiamo la giacca) che nella ventilazione mantenendo sempre un ottimo fattore di coibenza nella zona toracica.
Il taglio è sempre preformato ed è stato modificato nella parte posteriore delle ginocchia. In questa zona è stata realizzata una fascia che evita gli arrossamenti anche dopo tante ore di mare.
Anche in questo caso sono stati applicati dei rinforzi di tessuto nero elastico che attenuano i colpi sulla roccia e riducono le abrasioni sul fondo.

 pescasubapnea : protezione ginocchio Picasso Brown mimetic pescasubapnea : retro ginocchio Picasso Brown mimetic

Particolari protezioni e fasce

Infatti, parlando con Carlos Osorio, questa muta è stata pensata per la pesca all’agguato, per chi non presta molta attenzione al fondo e alle asperità della roccia. In poche parole, una muta molto elastica, comoda ma nello stesso tempo robusta.

Prova in Mare

Cielo: nuvoloso
Vento: forte da SE
Temperatura esterna: 19°
Temperatura acqua: 18°

Per indossare questa muta ho utilizzato, come mia abitudine, una mistura di acqua e sapone neutro spruzzata da un vaporizzatore. Utilizzo da anni questo sistema perchè riesco a distribuire meglio la soluzione, inquino meno (si usa meno sapone) e non ho il problema della bottiglia vuota ogni volta (purtroppo molti le gettano sulla spiaggia). La muta scivola che è una favola, il neoprene morbido si adatta perfettamente al corpo e a vestizione finita, fuori dall’acqua, non si avvertono costrizioni nei movimenti. Nonostante sia un capo di taglia standard (non su misura) non ho riscontrato grinze o sacche d’aria. In poche parole si puo’ considerare un guanto.
Appena entro in acqua ho il problema di far uscire l’aria, ma in pochi secondi, premendo il cappuccio, riesco con pochi movimenti a toglierla completamente. Il cappuccio è molto avvolgente e devo sistemare la maschera sotto il bordo per farla aderire sul viso per non avere infiltrazioni d’acqua.

pescasubapnea : Agachon Green Reef

La sensazione iniziale è fantastica, è come avere una seconda pelle, i movimenti sono fluidi senza costrizioni e noie nei punti di maggiore movimento.
Inizio a pescare su una zona di bassofondo su scogli ricoperti di mitili ed inizialmente ho un po’ di timore a portare agguati strusciando sulla roccia. Questi molluschi in acqua sono molto taglienti ed un tessuto sotto sforzo elastico in genere subisce lacerazioni. Noto invece che la muta non soffre questa situazione, il tessuto in Lycra scivola tranquillamente e non si tirano fili dalle trame e dalle cuciture. I movimenti sul fondo, durante il tragitto per fare l’agguato, sono naturali e mi dimentico di avere una muta indosso. Sensazione impagabile.
La pescata alla fine dura piu’ di 4 ore (sono uscito perchè il mare si stava muovendo e non per il freddo) e nonostante gli sballottamenti nella risacca, non ho riscontrato infiltrazioni di acqua piu’ fredda. Il neoprene aderente, tipo ventosa sulla pelle, assicura una temperatura stabile.
Appena in barca, dopo una bella faticata per salire, controllo la muta nei punti di usura e noto che è perfetta. Ho rilevato inoltre che nonostante il vento forte e la fodera bagnata, non sentivo freddo. Secondo me anche il vento scivola via su questo tessuto.
Alla fine della svestizione faccio un controllo minuzioso della muta, ho picchiato molte volte sul bordo barca per colpa del mare mosso, guardando bene le cuciture e noto che è rimasta integra.
Per la cronaca ho preso un sarago ed un polpo.

pescasubapnea: Muta Picasso Brown Mimetic

Conclusioni finali
Tra le righe si puo’ già capire la mia considerazione su questa muta, sono assolutamente soddisfatto, posso tranquillamente dire che è tra le migliori mute confezionate che io abbia mai provato. Molti anni fa avevo una muta Picasso con neoprene yamamoto 45, anche lei ottima, ma aveva il problema della fragilità, bastava una distrazione nel toglierla che si lacerava.
Con l’avvento di questi nuovi materiali il problema si è risolto alla grande e la morbidezza è praticamente rimasta la stessa.
Al prossimo test.

Pro e Contro:

Pro:
1 – Materiali utilizzati di altissima qualità
2 – Rifiniture eccellenti
3 – Taglio e preformature molto comode
4 – Neoprene molto morbido e caldo
5 – Tessuto Lycra super elastico
6 – Prodotto adatto anche ai meno esperti

Contro:
1 – Al momento non facile da reperire in Italia

Ci tengo a precisare che queste informazioni sono strettamente personali e possono essere anche non condivisibili, il mio scopo è quello di condividere con tutti le mie impressioni sul prodotto.

La proprietà del materiale pubblicato nel FORUM pescasubapnea.forumfree.it, salvo diversa indicazione, è dei rispettivi autori. E’ vietata la ripubblicazione, anche parziale, di tutto il materiale pubblicato nel sito pescasubapnea.com senza preventiva autorizzazione scritta.”

Claudio Basili

8 Comments »

  • amedeo ha detto:

    bella veramente , peccato che ho rinnovato la mimetica giusto ques’anno. ma la picasso non era stata acquistata da qualche altra marca? saluti
    amedeo

  • Giorgio Piras ha detto:

    Complimenti per la recensione.
    Sono certo che la muta si pone al top (ovviamente paragonandola a un capo non su misura). Ricordo quando acquistai la muta invernale, ero indeciso tra la Picasso Ghost e la Omer. Alla fine optai per quest’ultima, ma tornando indietro nel tempo………
    Quanto costa questa la muta in prova?

    Ciao

    Giorgio

  • admin ha detto:

    Ciao Amedeo, allora ho chiesto diretta a Carlos Osorio mandando una email in privato.
    Questa è la risposta:
    Picasso è stato acquistato da Carlos Osorio nel 2008.
    La marca è sempre la stessa, ma ora con un nuovo leader!

    Ciao

    Claudio
    p.s. è veramente un bel prodotto

  • pmichele ha detto:

    Mi rivolgo all’amministratore del sito. Anche se la domanda esula dall’argomento; non è che la IN DIVE, ti fa provare anche la maschera della “Esclapez E Visio 2 Flash Lentes”. Sono molto curioso di sapere che tipo mi maschera è, provata da un’esperto di attrazzature subacquee.
    Grazie.

  • admin ha detto:

    Ciao Michele, posso chiedere in base alla tua richiesta perchè no.
    Non conosco questa machera, quindi non so cosa risponderti.
    Ciao
    Claudio

  • Dario ha detto:

    Mi rivolgo all’amministratore del sito:ciao posso sapere se questa muta “Picasso Brown Mimetic” è veramente un ottima muta?cioè,,mi spiego meglio..dovrei acquistare una muta e sono indeciso tra questa la omer camu 3d. Quale mi consigli? un altra cosa: quanto costa la Picasso e dove la posso comprare (online naturalmente)? GRAZIE Dario

  • admin ha detto:

    Ciao Dario,
    ho provato tutte e due le mute e devo dire che sono ottime e sono rimasto soddisfatto.
    Tra le due, se posso darti un cosiglio molto personale, preferisco la Picasso come materiale anceh se non l’ho testato per molto tempo. Nella Omer ho riscontrato che pescando fondo il neoprene tende a schiacciarsi e diminuiesce di spessore nel tempo.
    La Picasso ha un neoprenne diverso, ma ripeto l’ho provata meno.
    Per quanto riguarda il prezzo, sinceramente non so quanto costa, credo piu’ della Omer.
    Contatta il sito InDive che vende questa muta così puo’ darti notizie piu’ sicure.
    Se sei iscritto al forum, con il codice personale hai diritto ad uno sconto supplementare.
    Ciao
    Claudio

  • saverio ha detto:

    claudio….ma sei proprio tu???by sav


Lascia un commento